Segui Villa Ada!
Biglietti
 

Nouvelle Vague

Nouvelle Vague in concerto a Villa Ada il 18 luglio 2014
Aggiungi al tuo calendario 18-07-2014 21:30:00 18-07-2014 23:30:00 38 Nouvelle Vague Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Nam cursus. Morbi ut mi. Nullam enim leo, egestas id, condimentum at, laoreet mattis, massa. Villa Ada, Roma Villa Ada info@villaada.org http://www.facebook.com/events/416915475117561/ false DD/MM/YYYY

21.30

15€ + d.p

Aotto anni dall’uscita del primo album, i Nouvelle Vague continuano a intrattenere ed entusiasmare il pubblico con i loro live e con un cast in continua evoluzione di musicisti parigini che include le cantanti Melanie Pain, Liset Alea, Elodie Frege, Phoebe Killdeer e Nadeah Miranda. Nouvelle Vague, New Wave e Bossa Nova: tre concetti che hanno, ognuno nel proprio linguaggio, il medesimo significato. Tre passioni che Marc Collin e Olivier Libaux hanno cercato di fondere sin dal 2004 nel loro progetto musicale. Gli ingredienti: l’eleganza della Bossa Nova, la melodia melanconica della New Wave e l’approccio distaccato dei film della Nouvelle Vague.

 


Il modus operandi del gruppo può essere riassunto così: trasporre canzoni classiche e aiutare la gente a (ri)scoprire brani new wave, più o meno oscuri, con uno spirito fresco e decisamente moderno. Realizzare delle cover è un’arte delicata, ma le rivisitazioni di “Guns of Brixton”, “Dance With Me” e “Love Will Tear Us Apart” hanno fatto il giro del mondo. 700,000 album venduti e centinaia di concerti in tutto il pianeta. Dal vivo, le cantanti danno una marcia in più allo show: l’originalità di Liset Alea, l’eleganza di Mélanie Pain e la sensualità di Elodie Frege hanno catturato il pubblico in tutti i paesi dove la band si è esibita.

Se i primi tre album sono stati legati a doppio filo alla new wave e al post punk inglese, “Couleurs sur Paris”, il quarto disco della band – e il primo su Barclay records – rivisita la “New Wave” francese che ha conquistato il paese negli anni 70 e in buona parte del decennio successivo. Per festeggiare questa ‘new wave made in France’, la line-up di voci femminili è stata allargata al di là dei limiti consueti, con ogni traccia cantata da un diverso artista della scena francese contemporanea – la stessa scena che è cresciuta con queste canzoni, e con orgoglio.