ACQUISTA ORA
“Partito dal Salento sono arrivato a Roma ed insieme ad alcuni musicisti con linguaggi urbani abbiamo raccontato agli italiani l’affascinante ruralità della mia terra d’origine (la Puglia, il Salento), ora io, come molti altri immigrati all’estero, ho il bisogno di raccontare al mondo un’Italia che la maggior parte della gente non conosce e che noi cominciamo a capire solo ora”  Alessandro Coppola, leader e fondatore dei Nidi D’Arac

‘IT/ALIENS’, il nuovo album dei Nidi D’Arac, rappresenta per la band un cambio di rotta, la visione del futuro ma anche il ritorno all’innovazione musicale che aveva segnato le origini. Dub, funk psichedelico, progressive,raggamuffin, hip hop, afro beat, new wave e canzone italiana. ‘It-Aliens’  è un collage di generi musicali e di epoche che vuole esprimere al mondo alcuni degli stati d’animo tra i più intimi ed oscuri degli italiani dagli anni ’70 ai giorni nostri. Gli undici capitoli del nuovo lavoro di Alessandro Coppola e compagni raccontano storie di  ragazzi “alienati” tra chiesa e mafia locale, tra calcio e sogno americano, storie di gente che emigra e che accoglie immigrati, che ricorda e tramanda miti, leggende, costumi e tradizioni mentre cerca un futuro lontano dal proprio paese. ‘IT/ALIENS’ suona come una grande produzione estera, come il sogno irrealizzato di coniugare il tropicalismo del sud italiano con la cultura pop rock internazionale.

La musica del gruppo di origine salentina, è il risultato della modernità e un incrocio tra riflessioni sulla tradizione ed elettroniche accelerazioni metropolitane. Come fossero rave di musica etnica, i concerti dei Nidi d’Arac  diffondono lunghe onde emotive all’interno di costruzioni sonore molteplici, che partono da antichi spartiti di pizzica, per deformarli con ritmi trance, e sintetizzatori alieni.

I Nidi D’Arac live sono:
. Alessandro Coppola – voce e chitarre
. Edoardo Targa – basso
. Federico Leo – batteria
. Celine Ottria – violino
. Lucia Cremonesi – viola

In apertura: Lo Zoo di Berlino con il loro nuovo lavoro ‘RIZOMA-ELEMENTS’

Lo Zoo di Berlino è un trio rock atipico: niente voce, niente chitarra eppure c’è un sapore pop nella loro musica. Una formula eclettica di post rock, prog e indie rock contemporaneo accompagnato da arte visuale.
Da ascoltare e farsi trascinare.
Il trio composto da Mauro Mastracci alias Volpe (batteria), Andrea Pettinelli alias Shelving (hammond, piano rhodes e synth) e Diego Pettinelli alias Echo (basso) è una delle realtà più interessanti del territorio italiano, capace come poche di creare connessioni e collaborazioni con importanti artisti italiani.
In questi anni hanno messo insieme il meglio della cultura nostrana, ideando un profilo musicale e progettuale dove si incontrano arte e cultura con il rock. Nella loro musica, del tutto originale, si possono cogliere testimonianze delle numerosissime esperienze e scambi artistici condivisi con i loro maestri ed amici.