Bio

Mercoledi 10 Luglio Giorgio Poi “SMOG TOUR” live a Roma!

Opening Act: Francesco De Leo

Villa Ada Roma Incontra Il Mondo
📌 Via di Ponte Salario 28, Roma
◉ Prevendite: http://bit.ly/giorgiopoi
◎ Ingresso: 15 € + d.d.p.
🕖 La Biglietteria apre alle 19:00

🕗 Apertura Cancelli: h 20.00
🕤 Inizio Concerto: h 21.30
☏ Infoline: 344 0712915
✉ info@villaada.org
🦄 A seguire il party gratuito: Lasciatemi Cantare ● dopo Giorgio Poi

Romano di adozione, Giorgio Poi nasce a Novara e trascorre parte dell’infanzia a Lucca. Appena ventenne si trasferisce a Londra, dove si diploma in chitarra jazz alla “Guildhall School Of Music And Drama”. Nel frattempo dà vita ai “Vadoinmessico”, con i quali pubblica il fortunatissimo album “Archaeology Of The Future” che li lancia in un tour che toccherà tutta l’Europa e anche gli States. Il progetto assumerà in seguito una nuova forma sotto il nome “Cairobi”. Dal 2013 vive tra Londra e Berlino, guardando all’Italia da lontano, e subendone il fascino che la distanza alimenta. Così inizia a scrivere alcuni brani in italiano. Ne viene fuori un disco di canzoni d’amore personali, malinconiche e psichedeliche, uscito Bomba Dischi/Universal a Febbraio 2017.

Dall’uscita del suo esordio discografico “Fa Niente” (Febbraio 2017) Giorgio Poi ha costruito un rapporto unico e speciale con la musica italiana. Paroliere, polistrumentista e produttore, a parlare è suo percorso solido, sempre costantemente in crescita e alla ricerca di nuove occasioni in cui mettere a frutto la sua versatilità. La sua voce inconfondibile nelle collaborazioni con Carl Brave e Frah Quintale, la sua chitarra al servizio dell’ultimo disco e live di Calcutta, e poi ancora produttore per il disco di Francesco De Leo e tra gli autori nell’ultimo disco di Luca Carboni. Ma è soprattutto l’energia sprigionata durante i suoi concerti che fa la differenza e mette tutti d’accordo. In Italia e in Europa fino agli Stati Uniti dove i Phoenix lo hanno voluto in aperture alle loro date di New York e Los Angeles.

Ora Giorgio è pronto a tornare dal vivo nei principali festival estivi per presentare “Smog”, il suo ultimo bellissimo album uscito lo scorso 8 marzo su Bomba Dischi ed anticipato dai singoli Vinavil e Stella.

Francesco De Leo inizia la sua carriera artistica nel 2008 quando, a soli 17 anni, fonda L’Officina della Camomilla, diventato negli anni un gruppo cult della scena indipendente italiana. Con l’aiuto dei vari musicisti che negli anni si sono succeduti all’interno della band, nei primi cinque anni ha sviluppato il progetto in modo totalmente indipendente, limitandosi a pubblicare demo casalinghe su YouTube. Nel 2012 entra a far parte del roster dell’etichetta bolognese Garrincha Dischi con la quale pubblica 4 album di inediti. Nel maggio 2017 De Leo decide di sospendere le attività del gruppo per dedicarsi alla carriera solista. Il giovane autore arriva al suo disco d’esordio “La Malanoche” nel pieno della sua consapevolezza artistica. Un viaggio tra i bassifondi di una favela immaginaria nel Mar dei Caraibi e una qualsiasi provincia italiana: tra droghe sintetiche, mariachi, amori a pagamento, maschere di Paolo Conte e Satana. Psichedelia dream pop, sospesa tra sogno, realtà e la Milano sudamericana/asiatica. Feste e follie della notte che girano in un caleidoscopio drogato dove perdersi come in un labirinto.

🤝 Una produzione Villa Ada Roma Incontra Il Mondo e Arci Roma in collaborazione con DNA concerti